ECCO IL FILMATO DELLA

 

RUN FOR PARKINSON'S 2016

 

 

 

22/MAGGIO/2016

IL RITORNO DEL

RUN FOR PARKINSON'S

NON MANCATE A QUESTA ALLEGRA E SERENA GIORNATA

DI PURO SANO SPORT COMPETITIVO E NON

CON FINALITA' BENEFICHE.

 

 

***************************************​

28/MARZO/2016

SPEED RUN 10 KM

CIRCUITO TAZIO NUVOLARI

CERVESINA

SPEED RUN HA SOSTENUTO, OLTRE IL PROGETTO PER L'EROGAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AD UN

RICERCATORE IMPEGNATO NEGLI STUDI RELATIVI ALLE RICADUTE POSITIVE DELL'ATTIVITA' SPORTIVA NELLE

PERSONE CON MALATTIE DEGENERATIVE, LA NOSTRA ASSOCIAZIONE DA ANNI IMPEGNATA NELL'ASSISTENZA

AI MALATI E AL SUPPORTO DELLE FAMIGLIE.

IL NOSTRO PIU' SENTITO GRAZIE A STEFANO EMMA PROMOTORE E ORGANIZZATORE DELL'EVENTO

 

 

***************************************

Si comunica che

la sezione di VOGHERA

sospende le attività riabilitative e di musicoterapia

per la pausa invernale.

Per informazioni telefonare al n. 373 872 3270

ARRIVEDERCI

***************************************

***************************************

***************************************

Vi aspettiamo numerosi ai nostri corsi !!!!!!!

Non mancate

***************************************

Siamo lieti di invitarVi allo Spettacolo

"PARKINSON IN MUSICA 2015 - La musica è la nostra forza!"

PROGRAMMA:

Presentatore: Gigi Franchini

Spettacolo Danza con la partecipazione di Scuola MCdanza Libertas con pezzi di classico e moderno

Spettacolo Musicale con brani delle più famose operette con il Soprano Graziella Brega, la Chittarorchestra di Voghera composta da 30 elementi guidati dal Maestro Gianfranco Boffelli e...

Il coro della nostra Associazione "SIAMOCONLUI", accompagnato dal gruppo MusiC.A.S.E., con un excursus delle canzoni più famose dagli anni '30 ad oggi!

Per info e prevendita dei biglietti contattare 347 4163311 oppure 339 4526565 (ingresso con un'offerta minima di Euro 10.00).

Vi aspettiamo numerosi per un pomeriggio all'insegna del divertimento e della spensieratezza mostrandovi quanto energia e beneficio dona la musica ai nostri malati!

 

 

Tacco e Punta

Curarsi Insieme a passo di Tango

Giovedì 18 giugno a Pavia in via dei Mille 130,  ore 21, nella sede dell'APS Borgo Ticino, alla presentazione dell'esperienza del progetto "Tango Terapia"con la presenza di Marilena Patuzzo, 48 anni, caposala in Riabilitazione Motoria all'Ospedale San Giuseppe che, da sempre appassionata della danza argentina, ha pensato di unire le sue competenze e metterle al servizio dei pazienti. La serata è organizzata con l'obiettivo di far conoscere una buona pratica infermieristica alla cittadinanza e agli infermieri.

 

 

Non prendete impegni

 

Sabato 23 Maggio 2015

 

 l'UNITRE di Voghera, in collaborazione con L'assessorato alla Cultura Comune di Voghera, propone il Concerto

 

BOUQUET DI ARMONIE

 

Teatro P.P. Barnabiti, Via Garibaldi 158  Voghera (PV)

 

ore 21:15

 

Evento a favore dell'Associazione Pavese Parkinsoniani, sede di Voghera.

                                 Entrata a offerta 

 

***************************************

Titolo

***************************************

RUN FOR PARKINSON'S 2015

INFORMAZIONI SULL'EVENTO LE TROVATE SULLA PAGINA DI 

VOGHERA

 

COMUNICAZIONE DA PARKINSON ITALIA

Cari Amici,

l'azienda UCB, che produce il cerotto transdermico NEUPRO, ha attivato un servizio di consegna a domicilio per i pazienti che non riescono a reperire il il farmaco in farmacia.

Il servizio è gratuito e può essere richiesto telefonando al seguente numero verde: 800 131 749 attivo da lunedì a venerdì nelle fasce orarie 9:00-13:00 e 15:30-20:00

Al link seguente potete trovare un un approfondimento della notizia: http://www.parkinson-italia.it/rubriche/notizie/farmaci-irreperibili-parte-un-servizio-per-la-consegna-a-domicilio-gratuita-di-neupro

 

GRANDE MANIFESTAZIONE SPORTIVA IL GIORNO

28/03/2015

AL CAMPO GIOVANI

VIA BARBIERI 182

VOGHERA

27° MIGLIO CITTA' DI VOGHERA

ABBINATO ALLA RUN FOR PARKINSON'S

DOMENICA 19/04/2015

RITORNA CON L'EDIZIONE N. 6

RUN FOR PARKINSON'S 2015

VI   ASPETTIAMO   NUMEROSI

NON MANCATE A QUESTA GIORNATA DI SPORT E DI ALLEGRIA

***************************************

ASSOCIAZIONE PAVESE PARKINSONIANI

SEZ. DI VOGHERA

Col giorno

25/febbraio/2015

INIZIANO LE ATTIVITA' FISIOTERAPICHE

PARTECIPATE NUMEROSI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

***************************************

Giornata Nazionale Parkinson 2014

29 novembre 2014

presso il CSA "Evergreen" di Vigevano

INSIEME PER VINCERE

Parkinson e Parkinsoniani, i bisogni insoddisfatti: servizi alla persona e alla famiglia

 

ore 10.00

Introduzione alla GNP 2014

Dr. Claudio Pacchetti - Primario U.O.P. Istituto C. Mondino

Saluti

Andrea Sala - Sindaco di Vigevano

Guido Broich - Presidente Azienda Speciale Multiservizi Vigevano

Girolamo Passiatore e Piero Grugnetti - Associazione Pavese Parkinsoniani ONLUS

Interventi

"La rete Parkinson Pavia-Vigevano" - Dr. Claudio Pacchetti,  Direttore Scientifico Ass. Pavese Parkinsoniani e Disordi del Movimento - Istituto C. Mondino di Pavia

"La fase avanzata: sintomi non motori e cure al domicilio"  - Dott.ssa Roberta Zangaglia, SC Parkinson e Disturbi del Movimento - Istituto C. Mondino di Pavia

"L'infermiere e il Parkinson" - Luciana Gracardi, Maddalena Malaspina, Monica Vitti - Istituto C. Mondino di Pavia

"La Rete Lombarda delle Associazioni: si può fare?" - Alessandro Riva, Parkinson Italia

"De Rodolfi RSA APERTA" - Antonmaria Mussini, Azienda Speciale Multiservizi Vigevano

 

Non mancate a questo appuntamento

PARTECIPATE NUMEROSI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vi aspettiamo

SABATO 27 / SETTEMBRE / 2014

TEATRO FRASCHINI

PAVIA

***************************************

***************************************

 

!!!!!!!!!!!!  IMPORTANTISSIMO  !!!!!!!!!!!! 

Si ricorda che la sede dell'Associazione Pavese Parkinsoniani di voghera

non è più in via S. Gavina 7

ma in via U. Foscolo 13

sempre a Voghera.

Per informazioni

telefonare solo al   3738723270

***************************************

In collaborazione con

l'Atletica Iriense

per il terzo anno consecutivo

l'Associazione Pavese Parkinsoniani

sede di Voghera

e

tutto lo staff dell'evento

vi invitano al:

Finalmente si corre !!!!!!

Ormai siamo vicini al 13 aprile  !!!!!!!!!!!!

Tutti pronti, allenati e con tanta voglia di correre

nella maniera che più preferite.

 


VI ASPETTIAMO NUMEROSI !!!!!!

 

 

***************************************

Venerdì 21/03/14

GRANDE EVENTO A PAVIA NELLA SEDE DELLA

ASSOCIAZIONE PAVESE PARKINSONIANI

ILCORO

SIAMOCONLUI

E' IN DIRETTA SU

TV 2000

GUARDATE IL VIDEO !!!!!!!!!!!!!!!

 

***************************************

30/11/2013

GIORNATA NAZIONALE DELLA MALATTIA DI PARKINSON

 

MALGRADO LA GIORNATA TIPICAMENTE INVERNALE, ACCOMPAGNATA PURE DALLA NEVE,C'E' STATA

UNA NOTEVOLE PRESENZA DI PERSONE INTERESSATE A QUESTA QUINTA GIORNATA NAZIONALE

DELLA MALATTIA DI PARKINSON. FRA TUTTI GLI INTERVENTI, PERO', C'E' STATO QUELLO TOCCANTE

E COMMOVENTE DI UNA GIOVANE PARKINSONIANA CHE HA SPIEGATO COME SI VIVE E,

SOPRATTUTTO, SI CONVIVE CON "MISTER PARKINSON". QUI DI SEGUITO E' RIPORTATO L'INTERVENTO

IN MODO INTEGRALE: 

GRAZIE PER QUESTA MERAVIGLIOSA E CORAGGIOSA TESTIMONIANZA PERCHE' IL PARKINSON SI COMBATTE STANDO CON GLI ALTRI E NON CHIUDENDOSI IN SE STESSI CREANDO E SOMMANDO ANCHE NOTEVOLI PROBLEMI DI STRESS PSICOLOGICO

***************************************

CONVOCAZIONE CONFERENZA STAMPA

mercoledì 2 ottobre ore 11
Centro Servizi Volontariato della provincia di Pavia
via Bernardo da Pavia 4
Pavia

 

 

Parkinson a casa

Progetto per la gestione integrata della malattia di Parkinson

I numeri

La malattia di Parkinson assumerà nei prossimi anni i numeri di una vera e propria pandemia.

Una autorevole stima proiettata sul 2030 parla di una crescita importante, dagli attuali 4 milioni a 9 milioni di casi.

In 15 anni un incremento di oltre il 50%.

La malattia di Parkinson colpisce in modo particolare le persone anziane, è considerata rara in pazienti under 40, comincia ad essere una patologia con cui fare i conti per gli over 65: in Italia ogni anno ci sono tra gli 8000 e i 12000 nuovi malati, la provincia di Pavia propone dati percentualmente conseguenti.

La provincia di Pavia è una delle provincie più anziane della Lombardia e presenta dati epidemiologici significativi rispetto alla presenza di malati di Parkinson.

La malattia

Il decorso della malattia di Parkinson fa sì che il rapporto con l'istituzione sanitaria sia molto forte nelle prime fasi e tenda a scemare con l'aggravarsi della condizioni del paziente. Questo fenomeno determina da un lato il rischio che il malato perdendo contatto con le strutture sia in toto affidato alla famiglia, dall'altro che finisca in strutture che rischiano di fornire un'assistenza sub-ottimale in quanto non specializzate.

L'associazione Pavese Parkinsoniani ONLUS, nelle sue declinazioni di Vigevano, Voghera e Pavia e la Fondazione Mondino con l'equipe coordinata dal dott. Claudio Pacchetti, da anni ormai lavorano in provincia di Pavia per contribuire a risolvere questa situazione: sia attraverso l'attivazione di azioni informative verso i pazienti, sia attraverso iniziative pilota e attività di sensibilizzazione.

Nasce con forza la necessità di ripensare il servizio a favore dei malati di Parkinson non tanto in chiave sanitaria, dove ci sono evidenti eccellenze, bensì in chiave sociale, dove invece è opportuno continuare a costruire occasioni per migliorare la qualità della vita dei pazienti e per rendere sempre più precisa l'analisi epidemiologica con le attività correlate per il sollievo di malati e famiglie.

Da queste attività nasce con forza un nuovo ruolo per l'associazione che, oltre al lavoro di portatore di interesse deve attivarsi nel proporsi come terminale sensibile sul territorio, in grado di agire verso l'amministrazione pubblica con proposte e verso gli sponsor privati candidandosi come catalizzatore e anche gestore delle risorse necessarie.

Il progetto

Per questo, su input di Associazione Pavese Parkinsoniani ONLUS, con l'avallo di Fondazione Mondino e il sostegno di Parkinson Italia ONLUS e con l'appoggio di Provincia eComune di Pavia si attiva il progetto che vuole indagare la fattibilità concreta di azioni che si rivolgano ai malati di Parkinson offrendo soluzioni dedicate e indirizzate al sollievo di malati e famiglie. Il progetto mira a raccogliere impressioni e sostegno da parte degli attori istituzionali e da parte di eventuali sponsor privati. Per costruire concrete occasioni di confronto e servizi per il territorio.

La malattia di Parkinson sta crescendo, è opportuno che oltre alla sensibilizzazione ci siano interventi concreti a favore di malati e famiglie.

La volontà e di arrivare ad un servizio domiciliare che consenta di raggiungere i malati di Parkinson anche nella fase avanzata della malattia, quando la relazione con le strutture sanitarie diventa realmente complessa.
Questa iniziativa coinvolgerà sia le istituzioni pubbliche, direttamente o indirettamente coinvolte nella partita: ASL, Regione, comuni e Provincia, e vedrà l'associazione impegnata a costruire le condizioni per attivare prima in forma di progetto pilota e poi in forma definitiva, una formula di assistenza integrata che consenta di gestire il decorso della malattia procurando sollievo a malati e alle famiglie e costruendo una lettura epidemiologica che consenta alle istituzioni di rispondere in modo corretto, informato ed efficace alle reali esigenze del territorio.
La costruzione del team di lavoro consente la facilitazione verso i malati garantita dall'associazione, e l'importante certificazione scientifica offerta dal gruppo di lavoro della Fondazione Mondino che da anni opera con abnegazione ed efficacia sul territorio.

La proposta

Il rinnovato ruolo che Associazione Pavese Parkinsoniani ONLUS decide di interpretare impone una presa di coscienza dell'esigenza di costruire reti salde ed articolate.
Forti del rapporto consolidato con la Fondazione Mondino e con Parkinson Italia ONLUS, e dell'appoggio di Provincia di Pavia (grazie all'interesse dell'ass. Brendolise e del Presidente Bosone) e di Comune di Pavia (grazie all'interesse dell'ass. Assanelli) stiamo lavorando a costruire una rete di soggetti sul territorio che, ciascuno secondo le proprie prerogative e possibilità, possano contribuire a costruire la fattibilità del progetto.

 

 

PAVIA VIGEVANO VOGHERA  - Questa mattina l’Associazione Pavese Parkinsoniani ha presentato il progetto “Parkinson a casa”. Si tratta di uno studio di fattibilità per la creazione sul territorio della provincia di Pavia di una rete di soggetti finalizzata ad attivare un percorso ottimale per la cura e lo studio della malattia di Parkinson. “Parkinson a casa”- promosso da Associazione Pavese Parkinsoniani (nella foto: un gruppo di soci) con il sostegno di Parkinson Italia e l’appoggio di Comune di Pavia, Provincia di Pavia, Centro Servizi Volontariato della Provincia di Pavia – è nato per contrastare il fenomeno secondo il quale il decorso della malattia di Parkinson fa sì che il rapporto con l’istituzione sanitaria sia molto forte nelle prime fasi e tenda a scemare con l’aggravarsi della condizioni del paziente.

Il rischio di questa dinamica è che il malato perda contatto con le strutture e sia in toto affidato alla famiglia, oppure che finisca in strutture non specializzate.

Per questo motivo l’associazione Pavese Parkinsoniani ONLUS, nelle sue declinazioni di Vigevano, Voghera e Pavia e la Fondazione Mondino con l’equipe coordinata dal dott. Claudio Pacchetti, puntano da tempo al ripensamento del servizio a favore dei malati di Parkinson non tanto in chiave sanitaria, dove ci sono evidenti eccellenze, bensì in chiave sociale, dove invece è opportuno continuare a costruire occasioni per migliorare la qualità della vita dei pazienti e per rendere sempre più precisa l’analisi epidemiologica con le attività correlate per dare sollievo concreto a malati e famiglie. La volontà ultima è quella di arrivare ad un servizio domiciliare che consenta di raggiungere i malati di Parkinson anche nella fase avanzata della malattia, quando la relazione con le strutture sanitarie diventa realmente complessa.

Più nello specifico, il progetto mira a raccogliere impressioni e sostegno da parte degli attori istituzionali e da parte di eventuali sponsor privati. Perché la malattia di Parkinson sta crescendo, ed è opportuno che oltre alla sensibilizzazione ci siano interventi concreti a favore di malati e famiglie. “L’iniziativa coinvolgerà sia le istituzioni pubbliche, direttamente o indirettamente coinvolte nella partita: ASL, Regione, comuni e Provincia, e vedrà l’associazione impegnata a costruire le condizioni per attivare prima in forma di progetto pilota e poi in forma definitiva, una formula di assistenza integrata che consenta di gestire il decorso della malattia procurando sollievo a malati e alle famiglie e costruendo una lettura epidemiologica che consenta alle istituzioni di rispondere in modo corretto, informato ed efficace alle reali esigenze del territorio”, spiega l’associazione. (articolo tratto da comunicato stampa)

***************************************

Concerto in memoria della Dottoressa

EMILIA MARTIGNONI

Partecipate numerosi

***************************************

L’ASSOCIAZIONE PAVESE PARKINSON

 SEDE DI VOGHERA

 

RINGRAZIA

 

“A PICCOLI PASSI VERSO LA CURA”

evento di presentazione del

 RUN FOR PARKINSON 2013

 

¨  L’ARCA DEGLI ANIMALI Onlus

¨  LA MAESTRA LUCIANA ZUCCHI E TUTTE LE SUE VOLONTARIE

¨  I BIMBI DEL 1’ CIRCOLO DI VOGHERA

¨  I RAGAZZI DEL GRUPPO “THE LOBSTER”

¨  SIG.RA LUISA DOSSENI SPALLA

¨  LE MODELLE DELLA SFILATA VINTAGE BY LUISA DOSSENI SPALLA

¨  IL DUO ROBERTA MORI ED UMBERTO TENAGLIA

¨  I POLITICI INTERVENUTI

¨  TUTTA LA CITTADINANZA INTERVENUTA

RUN FOR PARKINSON 21Aprile 2013

¨    LA DR.SSA LUCILLA BOSSI – PRESIDENTE PARKINSON ITALIA

¨    IL SIG. GIGI PASSIATORE – PRESIDENTE ASSOCIAZIONE PAVESE PARKINSON

¨    IL DR. PACCHETTI CLAUDIO

¨    IL DR. SOMENZINI LORENZO

¨    IL DR. CARLO DALLOCCHIO

¨    IL DR. SCIARRETTA MASSIMO

¨    TUTTO IL DIRETTIVO E LO STAFF DELL’ATLETICA IRIENSE

¨    I PROFESSIONISTI  - E TUTTE LE CATEGORIE DEI PODISTI DEL “MIGLIO CITTA’ DI VOGHERA”

¨       ¨            IL SINDACO CARLO BARBIERI

¨       ¨            L’AVVOCATO FIOCCHI

¨       ¨            IL SIGNOR PERCIVALLE

¨       ¨            LA PROTEZIONE CIVILE

¨       ¨            IL PRESIDENTE CRI

¨       ¨           LA SIG.RA ONDINA TORTI

¨           IL SIGNOR DOMANIN CON I RAGAZZI

¨          TRUCCABIMBI

¨           CUSCINO E TUTTI I RAGAZZI V.I.P. DI PAVIA

¨           I RAGAZZI DEL GRUPPO NOI CI CREDIAMO

¨           IL GRUPPO CAMERON

¨           I GRUPPI DELLE SCUOLE VOGHERA E SANNAZZARO

¨           IL PRESENTATORE MARCO TESTORI

¨           I DUE CINEOPERATORI GIGI MANELLI E

¨           FRANCESCO BELLAVIA

¨          TUTTI I VOLONTARI CHE CI HANNO PERMESSO LA REALIZZAZIONE DI  QUESTO  EVENTO

¨          TUTTI GLI SPONSOR - SONO STATI PREZIOSISSIMI

¨          TUTTI GLI AMICI E SOSTENITORI DELL’ASSOCIAZIONE

¨          I GIORNALI CHE HANNO PARLATO DI NOI

¨          IL GRUPPO FACEBOOK APP

                                             Teresa Benzi

 

2’ edizione CORSA MONDIALE 

RUN FOR PARKINSON 2013  a VOGHERA

 

L’evento si è svolto, ed in alcune città si svolgerà nel prossimo fine settimana,  in contemporanea con altre 100 città a livello mondiale in oltre 10 nazioni , 50.000 persone corrono con l’obbiettivo assoluto di percorrere insieme la distanza che separa la terra dalla luna: cioè 300.000 Km.

Ad oggi sono stati raggiunti 280.000 Km

La Referente dell’Associazione Pavese Parkinsoniani -  sede di Voghera,  Dr.ssa Federica Basadonne, insieme all’Atletica Iriense,  presieduta dal Dr. Lorenzo Somenzini, hanno organizzato con tutto lo staff delle due Associazioni e con il patrocinio del Comune di Voghera, la staffetta di questo evento che si è svolto in due  momenti:

 

  • “25° Miglio città di Voghera” – 13 Aprile 2013
  • Gara competitiva di 5 e 10 Km – 21 Aprile – ore 9
  • Camminata non competitiva per tutti – 21 aprile ore 10

 

Hanno aderito a questa manifestazione  1006 persone per 4139 Km.

 

Voghera, solidale con altre 41 città italiane, ha dato una grande prova di presenza pur con la pioggia che ha limitato la testimonianza di molti bambini ed anziani, ma non quella di chi  nella solidarietà ci crede, ed era presente per manifestarlo a beneficio dei malati e dei loro familiari,

 

Erano presenti un folto gruppo di parkinsoniani e dei loro accompagnatori caregiver, che hanno dimostrato pubblicamente, la loro volontà di reagire alla malattia con orgoglio e tenacia, in barba alle difficoltà di movimento.

 

Con noi ha camminato anche la Dr.ssa Lucilla Bossi -  Presidente di Parkinson Italia – venuta da Milano per dare testimonianza della sua vicinanza ai progetti della nostra Associazione.  Si è definita commossa per il clima di familiarità e di positività ed allegria che si respirava all’evento.

 

Hanno portato il saluto e l’apprezzamento alla manifestazione anche il Dr. Pacchetti Claudio ed il Sindaco Carlo Barbieri.

 

Molti i gruppi:

Gruppo Cameron – Gruppo Noi Ci Crediamo – Scuola Montanari di Sannazzaro – Istituto Santa Caterina – Gruppo Truccabimbi della CRI – I  Clown V.I.P. di Pavia - i professionisti – i volontari – gli amici e TUTTA VOGHERA.

 

Lo staff della  sede locale dell’Associazione Pavese Parkinsoniani  di Via Sormani Gavina, 7 – zona Medassino - Teresa Benzi – la Fisioterapista, Roberta Mori  la Musicoterapista  - Piero Basadonne, Alessia Basadonne, Nuccio Ingoglia, Gezia Stramesi, Francesca Vignati  ringraziano tutti quelli che hanno partecipato.

 

 Ricordano che sono aperti i Corsi di  Fisioterapia e di Musicoterapia e Riabilitazione Vocale  - Venite a trovarci in sede .

 

 

***************************************

 

Il “Signore degli anelli” testimonial italiano della

Run for Parkinson’s 2013.

 

Il “Signore degli anelli” testimonial italiano della Run for Parkinson’s 2013.

 

 

Jury Chechi ha accettato con entusiasmo di raccogliere il testimone da Pietro Mennea, che è stato ambasciatore della Run for Parkinson’s per l’Italia nel 2012.

Jury Chechi, ginnasta, soprannominato il Signore degli Anelli, ha dominato laspecialità degli anelli negli anni novanta, riuscendo a dare all'Italia una medaglia d'oro olimpica attesa per ben 32 anni e oggi è testimonial della corsa non competitiva Run for Parkinson’s, che si svolgerà in tutto il mondo il 20 e 21 Aprile 2013, per il quarto anno consecutivo.

 

Nato a Prato nel 1969 Viene chiamato Jury in onore del cosmonauta russoGagarin. Con un lunghissimo palmares di medaglie e campionati, Jury Chechiculmina la sua brillante carriera con l’oro olimpico ad Atlanta nel 1996. Da sempre legato alla sua città natale, una volta ritiratosi dalla competizione agonistica, ha anche svolto il ruolo di consigliere comunale.

Il comitato italiano “Italia Run4Parkinson” ringrazia Jury Chechi per la grande disponibilità e l’interesse dimostrati fin dal primo momento, offrendo la sua collaborazione e sostegno all’iniziativa e negli incontri con i rappresentanti dell’organizzazione della corsa a Prato.

 

Sono già 35 le città che in Italia stanno organizzando la corsa, siete ancora in tempo a unirvi alla lista!

Vedi elenco città italiane: http://run4parkinson.org/it/dove-it.html
 

 

 

***************************************************

IL RUN FOR PARKINSON

edizione 2013

ORGANIZZATO

DALL'ASSOCIAZIONE PAVESE PARKINSONIANI ONLUS

- SEDE DI VOGHERA -

CON LA COLLABORAZIONE

DELL'ATLETICA IRIENSE

 

sarà presentato alla cittadinanza ed alla stampa

durante lo spettacolo:

***************************************************

 

Ringraziamento

Il RUN FOR PARKINSON 2013 di Voghera è stato presentato alla cittadinanza!
Il Teatro Barnabiti di Voghera era colmo! 

Grazie a tutti!


- A tutti i bambini del 1' circolo ed ai loro genitori, ci avete intenerito ed avete raccolto un mare di applausi! - Alla impareggiabile maestra Luciana che li ha preparati con competenza ed ha saputo coinvolgerli in questo evento di solidarietà - A tutte le volontarie dell' "Arca degli animali" con Titti e tutti i suoi amici che hanno trovato persone di cuore che si occupano di loro - Ai ragazzi del gruppo rock "The Lobster" , avete portato una sferzata di energia a tutto il pubblico. - Ai politici Avv. Fiocchi e Sig. Percivalle che hanno partecipato alla serata indirizzando a tutto lo staff parole di elogio. - A Claudio Baschiera al Dr. Somenzini e tutto il direttivo dell'Atletica Iriense che hanno voluto abbinare la corsa RUN FOR PARKINSON sia al Miglio città di Voghera, che alla corsa competitiva FIDAL, senza di loro non sarebbe la stessa cosa.
- Alla poliedrica Luisa che ha focalizzato l'attenzione dei presenti con stupendi abiti Vintage, indossati con simpatia ed eleganza da bravissime modelle,
- Ad Umberto e Roberta, il duo: pianoforte e voce nonchè Musicoterapisti della nostra Associazione, insieme ci avete fatto sognare!
- Un ringraziamento anche a Carlo, Massimo, Piero, Alessia Federica, Teresa, Gezia e Nuccio, per l'impegno profuso in questo evento!
- Infine Marco il presentatore più simpatico che c'è, è riuscito a sdrammatizzare, cucire, assemblare, incastrare tutte le pedine di questo non facile puzzle in modo molto elegante e funzionale per tutti!
Un ringraziamento inoltre a tutti i tecnici i fotografi i cineamatori che hanno immortalato questo evento, a tutti gli sponsor che ci hanno dato una mano, ai nostri volontari, ed a tutta la cittadinanza di Voghera che ha condiviso con noi questa serata!!!

Ora Vi aspettiamo tutti al RUN del 21 aprile!!
NON MANCATE!!!!!!!!

***************************************************

L'ATTESA E' FINITA !!!

IL RUN FOR PARKINSON 2013 E' ALLE PORTE !!!

INFORMAZIONI:

 Avvenimento sportivo molto importante come prologo  al RUN FOR PARKINSON del 21/04/2013 

PERCORSO:

***************************************

RUN FOR PARKINSON 2012

servizio di TelePavia

Ci siamo divertiti moltissimo, 

Il 21 Aprile 2013 SI REPLICA

 

2013
Carissimi,
 
Italia Run4Parkinson è un’associazione senza scopo di lucro, che ha come fine promuovere la solidarietà  nei confronti delle persone affette dalla malattia di Parkinson e delle loro famiglie,nonché l’informazione della malattia stessa.
In particolare l’Associazione opera organizzando e  promuovendo  in Italia la corsa non competitiva  “Run for Parkinson’s”, che si svolge in  primavera in oltre 100 città del mondo.
La  “Run for Parkinson’s” è nata nel 2010 per sensibilizzare la società civile sulle problematiche relative alla malattia e per promuovere una raccolta fondi volta al sostegno delle associazioni che si occupano sul territorio delle esigenze di questo collettivo.
Per raggiungere più contatti possibili e semplificare la raccolta delle donazioni anche attraverso la Rete Internet, l’Associazione si è fatta promotrice di una nuova iniziativa in collaborazione con “Rete del dono”.
E’ stato creato un progetto di raccolta fondi nel portale RETE DEL DONO, portale dedicato alle organizzazioni “non profit”, collegandolo all’ iniziativa principale che rimane la corsa annuale non competitiva “Run for Parkinson’s”.
L’obiettivo del progetto di quest’anno è raccogliere fondi da destinare ad associazioni italiane per  
co-finanziarle nella realizzazione di  progetti volti all’assistenza domiciliare.
La raccolta fondi rimarrà aperta fin oltre lo svolgimento di “Run for Parkinson’s 2013” (rimarrà attiva fino al 31 dicembre 2013).
 
In questa pagina troverete i dettagli della raccolta fondi:
 
 
http://www.retedeldono.it/progetti/italia-run4parkinson-onlus/run-for-parkinsons-2013
 
Cordialmente
Claudia Milani
Presidente Italia Run4parkinson ONLUS 

E' ora di allenarsi!!!!!!!!!!!!!!

Clicca sul sito:

http://www.festepatroni.it/nuovo_sito/

***************************************************

I PODISTI DEL RUN 2012

***************************************

Associazione Pavese Parkinsoniani onlus

codice fiscale 96032100180

Membro di Parkinson Italia 

Confederazione Assoociazioni Italiane Parkinson e Parkinsonismi ONLUS

C.c. postale n°

16937278

C.c. bancario

UBI Banca Popolare Commercio e Industria
     IBAN: IT72B0504811324000000004084

 

5 per mille

La nostra associazione ha bisogno di tutti voi!

Anche quest’anno si può donare, senza alcun

Ulteriore esborso, il 5 per mille della

Dichiarazione dei redditi: CUD o 730.

Segna il nostro codice fiscale:

96032100180

***************************************

Pronto Parkinson: linea diretta col neurologo

Pronto Parkinson: linea diretta col neurologo

"Pronto Parkinson" è uno sportello telefonico dove un neurologo risponde dando indicazioni per risolvere i piccoli problemi e dubbi che, quotidianamente, inquietano i malati parkinsoniani. Il servizio risponde al numero 333 439 66 82 ogni mercoledì, dalle ore 13.00 alle 15.00.

L'iniziativa "Pronto Parkinson" è un progetto attivo dal 1° ottobre 2012, pensato e realizzato da APM Parkinson Lombardia ONLUS, non solo per i propri iscritti, ma anche per tutti coloro che hanno bisogno di una risposta, risolvere un dubbio, avere una chiarificazione su un argomento che riguarda la Malattia di Parkinson.

Un autunno ricco di novità per APM Parkinson Lombardia, perché sono tante le iniziative come Liedtherapy (cantoterapia), biodanza, feldenkrais, AFA Attività Fisica Adattata, pilates, giornate formative, convegni, seminari, incontri in sede… cui i soci possono accedere, ora anche più comodamente grazie alla nuova sede in una zona centrale molto ben servita dai mezzi pubblici, in via Vincenzo Monti 25, a Milano.

 

***************************************

***************************************

Quest'anno l'ASSOCIAZIONE PAVESE PARKINSON

festeggierà la Giornata Nazionale Parkinson presso:

il Centro Sociale Anziani - Via Sacchetti n. 1 - VIGEVANO

con le sue tre sedi riunite:
 

PAVIA - VIGEVANO - VOGHERA -

e con l'esibizione del Coro 

 

                                                              "Siamo con lui"
 
                                  formato dai coristi delle tre sedi.

Abbiamo inoltre l'onore di avere con noi la Dr.ssa Lucilla Bossi - Presidente di Parkinson Italia.
 

Partecipate numerosi.

 

Fondazione Mondino - 24 novembre 2012 - Giornata Nazionale del Parkinson

24 Novembre 2012 
Giornata Nazionale del Parkinson

L’Istituto “De Rodolfi” RSA di Vigevano, la Fondazione Istituto Neurologico Nazionale “C. Mondino” e l’ Associazione Pavese Parkinsoniani (Pavia, Vigevano, Voghera)- Parkinson Italia, organizzano dalle 10.00 alle 16.00, c/o l’Istituto “De Rodolfi”- RSA di Vigevano, l’evento "Mettiamoci Insieme
" che è strutturato in due momenti: l'apertura alle ore 10.00 con una tavola rotonda in cui verranno trattati vari argomenti: I bisogni insoddisfatti della persona (e delle famiglie) con Parkinson; Prendersi Cura della persona con Parkinson; Da RSA a Casa della Salute: utopia o realtà?; La gestione delle comorbidità acute internistiche; Progetto “Parkinson a Casa”: cosa abbiamo imparato; L’alta specialità al domicilio?: formare, formare e formare Il secondo momento vede la presentazione  di uno spettacolo Musicale alle ore 14.30. Il Coro dell'Associazione Pavese Parkinsoniani presenta lo Spettacolo "Siamoconlui".

24 novembre 2012
presso il CSA “Evergreen” di Vigevano
Mettiamoci Insieme

LA “CRONICITÀ NEUROLOGICA”IN PROVINCIA DI PAVIA PARKINSON E PARKINSONISMI: SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA FAMIGLIA

inizio ore 10.00
saluti
Andrea Sala  - Sindaco di Vigevano
Leone Luigi  - Direttore Responsabile Azienda Speciale Multiservizi
Paola Cavallini  - Presidente Commissione Speciale Sanità del Comune di Vigevano
Laura Gallante  - Presidente ASMV Azienda Speciale MultiServizi Vigevano

tavola rotonda
Piero Grugnetti - Vice Presidente Associazione Pavese Parkinsoniani
Girolamo Passiatore  - Presidente Associazione Pavese Parkinsoniani
Lucilla Bossi  - Presidente Parkinson Italia

I bisogni insoddisfatti della persona (e delle famiglie) con Parkinson
Bruno Carugno ASL di Pavia
Prendersi cura della persona con Parkinson
Antonmaria Mussini Medico di Medicina Generale, Coordinatore Sanitario De Rodolfi
Case della Salute
Paolo Russo Medico di Medicina Generale
La gestione delle comorbidità acute internistiche
Maddalena Malaspina e Monica Viti Infermiere UO Parkinson e Disordini del Movimento, Istituto C. Mondino, Pavia
Progetto “Parkinson a Casa”: cosa abbiamo imparato
Claudio Pacchetti UO Parkinson e Disordini del Movimento, Istituto C. Mondino, Pavia
L’alta specialità al domicilio? formare, formare e formare

conclusioni
Daniele Bosone Vice Presidente Commissione Sanità Senato

In occasione della Giornata Nazionale Parkinson del 24 Novembre organizzata  da LIMPE-DISMOV-SIN, (le società scientifiche che si occupano di Parkinson, Parkinsonismi e Demenze) viene avviata una campagna di raccolta fondi via sms.E' un modo per dare concretezza alle iniziative di ricerca  in un momento "critico" per tutti. Grazie ai gestori telefonici ( Tim, Wind, 3, Postemobile, Coopvoce, Noverca; Fastweb e Twt ) sarà possibile dall’ 11 al 24 novembre 2012 donare 1 o 2 € inviando un SMS da rete mobile o chiamando da rete fissa il numero 45596.
La raccolta di fondi sarà destinata al progetto di ricerca sulla prevenzione delle cadute.
 
La Giornata Parkinson 2012 ha ottenuto il riconoscimento dell’ Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il patrocinio del Ministero della Salute, il patrocinio del Comune di Roma, l’inserimento tra gli eventi promossi nell’ambito dell’ Anno  Europeo per l’Invecchiamento Attivo promosso dalla comunità Europea

Per ulteriori informazioni: 
http://giornataparkinson.it/index.php?option=com_content&view=article&id=90

per avere notizie più dettagliate della giornata cliccare il sito:

http://www.giornataparkinson.it/

                                                                                      

 

In occasione della Giornata  Parkinson LIMPE-DISMOV-SIN,

 

sabato 24 Novembre 2012

 

ore 10 – 16

 

 

 

***************************************

 Grande pubblico al Festivol 2012.

Grazie a tutti quelli che verranno a conoscere

la nostra Associazione in sede a Voghera!!!

***************************************

GIUGNO 1997 - GIUGNO 2012

Carissimi Soci,
la ns. Associazione ha raggiunto i 15 anni dalla sua fondazione.
Un grazie particolare va alle persone che hanno dato inizio a questo percorso nel quale hanno creduto e per il quale hanno lavorato.
Durante questi anni, persone diverse si sono succedute per continuare l’opera dei fondatori nel rispetto di quanto stabilito dallo Statuto,
aggiornandosi per migliorare sempre più la sinergia tra i medici, i soci, i familiari e l’associazione.
Per festeggiare questi primi 15 anni il Consiglio Direttivo ha deciso di invitare tutti i soci e accompagnatori a trascorrere una giornata gioiosa con relativo pranzo conviviale.

Detta giornata sarà così strutturata:


• Data : 22 settembre 2012
• luogo: Ristorante nelle vicinanze di Vigevano
• trasporto: sarà messo a disposizione un pullman (a totale carico della Associazione) che preleverà i soci di Pavia presso la sede e quelli
di Voghera presso il distaccamento di Medassino.

Saremo lieti di condividere questo momento di serenità con le tre sezioni riunite.


Vi aspettiamo numerosi e Vi salutiamo cordialmente.

Ass.Pavese Parkinsoniani ONLUS
Il Presidente


 

GIGI PASSIATORE

22/09/2012

I festeggiamenti per il quindicesimo anniversario della fondazione della nostra associazione

si sono svolti presso l'Agriturismo

CASCINA BARACCA

BELCREDA DI GAMBOLO'

ORE 13.00

come da programma ufficiale

 

Il Presidente

di PARKINSON ITALIA

Dott.sa LUCILLA BOSSI

Dott.sa MONETA; Senatore BOSONE; Prof. NAPPI; Dott. PACCHETTI 

Gruppo Presidente A.P.P. con referenti

I soci delle tre sedi PAVIA, VIGEVANO e VOGHERA

Oggi grande festa all'associazione 15 anni di vita, vicino ai malati ed alle loro famiglie con la costante presenza degli specialisti che molto spesso "curano" anche l'anima.

Grazie a tutti per la partecipazione!

Associazione Pavese Parkinsoniani
VOGHERA - PAVIA - VIGEVANO


FESTAINSIEME

22 Settembre 2012

Amici ed amiche di Vigevano e dintorni,
una magnifica idea ci è girata in testa:
organizzare in questa giornata
una vivace e memorabile festa

Siamo qui riuniti a pranzo in allegria,
con tutti i soci delle nostre sedi,
quelli che vengono da Voghera e Pavia
alle ore sei erano già in piedi.

La ricorrenza, vi dirò, è importante
specie per noi e per tutte le persone
che nelle tre sedi, con impegno costante,
portano avanti l'Associazione.

Quante vicende ed iniziative!
Momenti difficili e...qualche illusione,
ma grazie all'impegno di persone attive
nel cuore rimane una gran soddisfazione.

Un anniversario di tutto rispetto:
ben quindici anni noi festeggiamo
da celebrare con gioia ed affetto
con pazienti e famiglie che uniti sosteniamo.

Un grazie speciale al Presidente,
il tuttofare grande cantore,
di bontà ricco e onnipresente:
il nostro amatissimo Gigi Passiatore.

 

Con il consenso del Dr. Pacchetti
nostro competente Coordinatore
forse riusciremo ad organizzare
qualche evento con molti balletti
a Voghera e a Vigevano col benestare
dei due Pieri: Sig. Basadonne e Sig. Grugnetti.


A te Piero, nostro Vicepresidente un ringraziamento
in coro unanime da tutti i soci
che in occasione di questo evento
fanno sentire le loro voci.

Un plauso da Voghera,
alla nostra Referente Federica
Che con scelta eroica ma sincera
per sei mesi in Africa con i corpi dell’ONU si affatica.

Ai presenti politici, nostri amici
chiediamo di aiutarci nel bisogno
ed invece ai nostri medici
di raggiungere la CURA, il nostro sogno.

"Cascina Baracca" è l'Agriturismo
che oggi ci accoglie per festeggiare
uniti insieme con ottimismo
vogliamo infine brindare
… al prossimo evento da ricordare.

Teresa Benzi

con la supervisione di Marina Ducillo
curatrice dell'edizione del libro:
"Quelli che.. ma non sei ancora guarita?"
Gruppo facebook : "Malattia di Parkinson"

***************************************

La nostra referente di Voghera non sarà presente alle attività dell'associazione per un periodo di circa nove mesi inquanto è stata selezionata per un ambizioso progetto europeo di volontariato. Un grosso " in bocca al lupo " da parte di tutti i soci.

PROGETTO EUROSHA: AL VIA LA FORMAZIONE

04 Settembre 2012

 

E' quasi al via la formazione dei giovani 26 volontari che prenderanno parte al progetto pilota “Volontari Europei di Aiuto Umanitario Open-Source” (Eu, Local an Online volunteers: Key actors for inclusive information sharing in crisis preparedness), promosso nell’ambito del programma “European Humanitarian Voluntary Corps Project” e attraverso il quale si giungerà alla costruzione nel 2014 dei Corpi di Emergenza Umanitaria Europei.


I Volontari (18 europei e 8 africani provenienti da Kenya, Burundi, Chad e Repubblica Centro Africana) affronteranno un corso di preparazione di tre settimane (dal 17 settembre al 9 ottobre) a Paisians, nel sud della Francia per prepararsi al meglio ai 6 mesi di missione nei quattro paesi africani coinvolti nel progetto.

Claudia Mocci, Iolanda Genovese, Adelina Rashkova e Federica Basadonne, le quattro volontarie direttamente selezionate dalla FOCSIV, affronteranno con i loro colleghi un corso legato alle tematiche di cittadinanza europea e volontariato, al settore dell’aiuto umanitario e dello sviluppo, all’analisi dei contesti e delle operazioni di emergenza umanitaria, approfondiranno la conoscenza dei sistemi di mappatura usati in ambito umanitario e di condivisione delle informazioni (materia fondamentale in relazione al loro ruolo e all'attività specifica che svolgeranno in missione) e si confronteranno sulle competenze comportamentali necessarie ai volontari della solidarietà internazionale (capacità comunicativa e relazionale, lavoro in gruppo interculturale, negoziazione e capacità di lavorare sotto stress).

Il corso, appositamente costruito attraverso un fitto lavoro di pianificazione del partenariato di progetto, diverrà modello formativo di riferimento per i successivi progetti dei Corpi di Emergenza Umanitaria Europei.

A gestirlo gli esperti della formazione di France Volontaires, Service de Cooperation au Développement, Groupe URD (Francia), Sloga (Slovenia), People in Peril (Slovakia), ECCB Diakonie – Center for Development and Humanitarian Aid (Czech Republic) e FOCSIV, che ha voluto contribuire a questa esperienza progettuale apportando la proprie conoscenza del mondo della cooperazione e della solidarietà internazionale e valorizzando la significativa esperienza dei propri associati nella formazione di risorse umane da impiegare nei Paesi in Via di Sviluppo e in luoghi di conflitto sociale, economico e culturale.

*****************************************

XII Congresso di Parkinson Italia: la “sfida” è stata raccolta!

Nella foto: Claudio Rabbia presidente dell'associazione parkinson Lago Maggiore, Cuneo e le sue valli

L’edizione 2012 del Congresso nazionale di Parkinson Italia ONLUS “Raccogliere la sfida e riprendersi la vita” ha visto una sessione a Cuneo mercoledì 18 Aprile ed è proseguita a Verbania, da giovedì 19 a sabato 21. Come ogni anno, il Congresso ha rappresentato un importante momento di incontro, socializzazione e scambio di esperienze tra pazienti, medici, caregiver e Associazioni.

“’Raccogliere la sfida e riprendersi la vita’ è un titolo forte per un Congresso di pazienti, che ne annuncia a chiare lettere i contenuti” racconta Lucilla Bossi, presidente della Confederazione Parkinson Italia ONLUS, l’organizzazione nazionale che unisce 24 associazioni di volontariato locali, in tutta Italia, che si dedicano a migliorare la qualità della vita delle persone affette da Parkinson e dei loro familiari. “Raccogliere la sfida significa andare incontro alla malattia con la consapevolezza che la scienza cammina al nostro fianco e che, ora velocissima ora con una lentezza esasperante, procede inesorabilmente” conclude la presidente.

La parte scientifica del Congresso ha visto presentate le più attuali argomentazioni in ambito diagnostico, terapeutico e riabilitativo nella esposizione che ne hanno fatto i maggiori esperti di Parkinson del Paese. Si è parlato di Nutrizione, di Sintomi non Motori, di Genetica, di assistenza al paziente, di terapia con farmaci dopaminoagonisti e di Fisioterapia sperimentale. È stato fatto il punto sulle più recenti ricerche riguardanti le cellule staminali (mettendo in guardia contro le truffe dilaganti!), le nanotecnologie e la DBS (Deep Brain Stimulation).

Durante il Congresso, da sempre occasione di condivisione delle più recenti terapie a supporto dei pazienti con Parkinson, è stata presentata per la prima volta la Foot Mechanical Stimulation (FMS), la Stimolazione Plantare Meccanica che promette un interessante miglioramento delle performance motorie. La terapia FMS si basa su una stimolazione meccanopressoria che agisce su aree periferiche di tipo propriocettivo site in specifiche aree della superficie plantare dei piedi.

"Siamo molto lieti che Parkinson Italia abbia potuto ospitare la prima presentazione ufficiale della FMS”, afferma il Dr. Giovanni Albani neurologo all’Istituto Auxologico Italiano, membro della Segreteria Scientifica del congresso e del Comitato Scientifico della Confederazione Parkinson Italia “...che è risultata una delle novità del nostro Congresso Nazionale: i dati presentati dai ricercatori sembrano riportare un immediato vantaggio sulle prestazioni legate al cammino, aprendo una interessante nuova prospettiva sui meccanismi che possono sottendere il recupero motorio nella persona con malattia di Parkinson" conclude Albani.

Nella consapevolezza che di questa qualità di vita sono elemento importantissimo i rapporti umani, gli organizzatori hanno previsto diverse occasioni di aggregazione: i pranzi e le cene durante i quali si mangiava su grandi tavoli, creando così dei momenti di scambio di opinioni e di condivisione di esperienze, la travolgente serata danzante di sabato sera, alla quale tutti gli ospiti del congresso hanno partecipato con grande entusiasmo ballando e cantando fino quasi a mezzanotte e, domenica pomeriggio, una escursione in battello alle bellissime Isole Borromee del Lago Maggiore.

Inoltre, quest’anno per la prima volta, Parkinson Italia e l’“Associazione Parkinson Lago Maggiore, Cuneo e le sue valli” (che ha organizzato l’evento) hanno predisposto un soggiorno di 4 giorni alle Terme di Vinadio (Cuneo) con un percorso riabilitativo dedicato.

Un’altra novità di questa edizione 2012 è stata la trasmissione in videoconferenza della mattina di Venerdì 20 del Congresso, in modo che le Associazioni e i pazienti che non erano presenti, hanno potuto partecipare in diretta a un momento importante dell’incontro.

Grande successo ha avuto la presentazione della manifestazione "Run for Parkinson’s 2012", che si sta svolgendo in 90 città di tutto il mondo e che in Italia ne ha coinvolto 36. Una corsa non competitiva, aperta a tutti, che si propone di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla malattia.

Per i pazienti (o “persone con Parkinson” come preferiscono farsi chiamare) ci sono state molte occasioni dedicate al confronto e scambio sui temi che più rappresentano la quotidianità, l’esperienza diretta e pratica con la malattia, testimonianze di malati e di caregiver. Spazio hanno avuto i racconti delle esperienze di associazioni estere, dagli USA all’Austria, da Singapore alla Svizzera.

Infine, anche l’aspetto organizzativo di Parkinson Italia, le relazioni tra le organizzazioni confederate e gli obiettivi istituzionali sono stati temi affrontati e discussi con attenzione, in quanto il ruolo attivo dei pazienti nella cura e nella gestione della malattia è sempre più importante e considerato, sia dalle istituzioni mediche che da quelle pubbliche.

In particolare, il tema del rapporto medico-paziente è stato brillantemente esposto grazie a un video di Bas Bloem, neurologo e direttore del Parkinson Center di Nijmegen (Olanda) dal titolo “From God to Guide” (Da Dio a Guida), dove si sottolinea la necessità di un rapporto meno “verticale” tra chi cura e chi è curato. Non più un “dio” infatti, ma una “guida”, come recita il titolo del filmato che è visibile sul sito web di Parkinson Italia.

 
AMICI TRA  GLI AMICI AD UN CONGRESSO
 
Un doveroso ringraziamento a Claudio Rabbia al Dr. Giovanni Albani alla Presidente  di Parkinson Italia Lucilla Bossi ed a tutto il team organizzativo del Congresso - 19/20/21 Aprile 2012.
 
Un po' lenta, ma ...decisa, non strisciando mai indietro e con le antenne ben dritte in alto....... come la Parkimaca.......
 
Voglio ringraziare Claudio e tutto il Comitato Scientifico, per l'organizzazione del Congresso di Verbania.
Mi sono piaciute le relazioni precise degli specialisti, le novità sulla Terapia FMS, il richiamo per i pazienti che  "si fidano (senza nessuna garanzia - senza nessuna indicazione scientifica) dei trapianti di cellule staminali all'estero"
 
Interessanti e molto seguite le puntualizzazioni degli specialisti sui disturbi comportamentali indotti da farmaci.
 
Tutte le videoconferenze ed il video sull'evento mondiale RUN FOR PARKINSON al quale molte Associazioni hanno partecipato sentendosi unite da uno spirito comune!
 
La presenza di Fulvio Capitanio - Global Coordinatio team di Unidos Contra El Parkinson -  UCP - e della presidentessa del Team -  Run For Parkinson Italia -  Sig.ra Claudia Milani, hanno dato risalto alla proiezione.

La relazione più significativa, quella che dimostra: la sfida può essere raccolta per riprendersi la vita, penso sia stata quella del Dr. Modugno, il quale ci ha fatto capire come il piacere sia uno stimolo per la neuroplasticità e se, attorno al Paz si creassero dei gruppi multidisciplinari di assistenza, per farlo vivere, in un ambiente stimolante proponendo attività: intense, creative, difficili, complesse, durature, specifiche, e sopratutto "Piacevoli", si avrebbe un forte beneficio, con un aumento di dopamina.

Le varie terapie Tango, Teatro, Tai-chi, Arte, e Turismoterapia proposte in questo Congresso, rispondono benissimo a questi bisogni e tutti noi dovremmo riflettere su questo!

Un'altro aspetto su cui  i  ricercatori dovrebbero focalizzare l'attenzione, è la richiesta da parte dei Pazienti e dei caregiver, di avere una terapia personalizzata, adattata, come un vestito cucito addosso, e come vestito appunto, averne uno per ogni occasione! Questo mi è sembrato molto veritiero, i nostri neurologi , ne tengano conto!

Comunque Claudio, ci ha insegnato come raccogliere la sfida: Con autoironia, sdrammatizzando sempre, adattandosi alle situazioni, con determinazione...e questo non sempre è facile, lui ci ha dato l'esempio. Complimenti anche ad Ivana, sua moglie e partner nelle dimostrazioni di Tangoterapia, per la sua dolcezza e disponibilità nei confronti di tutto il gruppo.
 
                                                               BENZI TERESA
                                                                                                    Fisioterapista

*************************************

CORRI PER IL PARKINSON

OLTRE OGNI LIMITE

 

ASSOCIAZIONE PAVESE PARKINSONIANI ONLUS

Sede VOGHERA

 

Oggi, 15 Aprile 2012, i podisti vogheresi hanno sfidato le intemperie per far sentire la loro voce. Altro che lo stereotipo del pigro di Voghera!!! I partecipanti sono stati quasi 400 e hanno percorso complessivamente 1591 chilometri!! Un risultato più che soddisfacente per la tappa cittadina del "Run for Parkinson", date le avverse condizioni climatiche. La corsa, manifestazione di solidarietà sociale, è stata promossa a Voghera dalla nostra Associazione  con la collaborazione della società sportiva Atletica Iriense.


Sulla linea della partenza c’erano proprio tutti, le Associazioni di volontariato vogheresi, le scuole, gli amatori, i runner esperti, i parkinsoniani e tutti gli amici e simpatizzanti dell’associazione.

In prima fila anche le autorità: il sindaco Dr. Carlo Barbieri e gli assessori ai servizi sociali, allo sport e alla cultura hanno preso parte alla nostra manifestazione con calore e allegria.

Lo staff dell’Associazione Parkinson Pavese sede di Voghera, il Presidente Gigi Passiatore, la referente Federica Basadonne, lo staff tecnico e tutta la segreteria, la Musicoterapista Roberta Mori, la Fisioterapista Teresa Benzi, il Dr. Claudio Pacchetti, il Dr. Carlo Dallocchio, sono soddisfatti di essere riusciti a portare anche a Voghera una manifestazione mondiale come questa, iniziativa pensata per sensibilizzare la cittadinanza su un tema così delicato quale il Parkinson.

 

 

Luogo:                  Voghera, partenza Via Gramsci-ex Caserma

Giorno:                 Domenica 15 Aprile 2012,

Orario:                  Ritrovo ore 9, partenza ore 10.

Attività previste:    Corsa podistica non competitiva

Organizza:            Associazione Pavese Parkinsoniani Onlus

Contatto:               Federica Basadonne email: federica.basadonne@gmail.com

 

Alla Partenza anche i nostri amici Clown V.I.P. di Pavia, Grazie a "CUSCINO" ed al suo Staff!!

   La nostra mascotte Brava!!!!!!

Hai portato fortuna!!!!

Partenza ............ via!!!!!!!!!!!!

 

Il Signor Sindaco,

il Dr. Somenzini e le vincitrici di una coppa

 I podisti del

RUN FOR PARKINSON 

a Voghera

Gruppo di podisti all'arrivo

Alessia Basadonne

la nostra fotografa

Grazie!!!!!

Dr. Sciarretta Massimo

Dr. Pacchetti Claudio

Alessio TelePavia intervista

il nostro Presidente Gigi Passiatore

e la nostra referente Federica Basadonne

 

Dr. Dallocchio Carlo

Benvenuta(o)

Questo testo serve solo da esempio. Sostituiscilo con i tuoi testi.
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero et accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis dolore te feugait nulla facilisi.

La Segreteria:

Roberta Mori - Teresa Benzi

 Iacopo Galbiati

Lo staff di "Cuscino"!

Indispensabili

Un ringraziamento particolare e doveroso

all'Atletica Iriense

al suo Presidente 

 

DR. LORENZO SOMENZINI

 

ed a tutti gli Sponsors

 

che ci hanno permesso di realizzare gli eventi

***************************************

 

 

 

 

BISOGNI   DELL'UOMO

 

PER NESSUNA DI QUESTE COSE SERVE IL DENARO

 

DAL LIBRO " IL DENARO IN TESTA " DI VITTORINO ANDREOLI 

 

 Ecco, in sintesi,il decalogo con il                          4 - L’uomo ha bisogno di vivere                     che non può vivere senza di lui….   

quale si conclude " il denaro in testa ".              in società, una famiglia allargata                   8 - L’uomo ha bisogno di pregare.

sono “ i bisogni dell’uomo del tempo                  in cui è tenuto in considerazione                 può rivoldersi a un dio, ma talvolta

presente” secondo Vittorino Andreoli,             anche da chi non lo conosce……                    è sufficiente una persona cara che

quelli da non scordare se si vuole                           5 - L’uomo ha bisogno di un “                          non c’è più. C’è bisogno di credere in

una società più equilibrata e giusta.                    positivo” tra gratificazione                                 qualcosa al di là del “muro d’ombra”.

1 - L’uomo ha bisogno estremo di                          e frustrazione. Tra ben d’essere                      9 - L’uomo ha bisogno uguaglianza.

sicurezza. Gli è necessaria a vivere,                        e mal d’essere. Tra piacere e dolore,          Nessuno merita il previlegio di essere

prima ancora che a vivere bene.                             speranza e delusione…..                                     considerato superiore…..

2 - L’uomo ha bisogno di non stare                        6 - L’uomo ha bisogno di serenità                  10 - L’uomo ha bisogno di giocare,

solo.Deve trovare qualcuno con cui                     e di gioia, più che di libertà. I legami           per tornare all’infanzia e mostrare

dividere la sua avventura nel mondo….              necessari a vivere non hanno nulla               il bambino che è in lui…..

3 - L’uomo ha bisogno di vedere                              di libero…..                                                                   Per nessuno di questi bisogni serve

la sua esistenza prolungata nei figli,                      7 - L’uomo ha bisogno di sentirsi utile,        il denaro. Semmai aiuta a soddisfarli

in chi ha bisogno di lui nel volto….                         come se fosse al mondo per qualcuno         meglio.

 

 

 

                     Da " FAMIGLIA CRISTIANA N. 9/2011

 

 

***************************************

 

 

La fortuna della vita

Consiste nell’avere sempre

Qualcosa da fare,

Qualcuno da amare

E qualcosa in cui sperare

 

(Thomas Chalmers)

 

***************************************

LA REGIONE LOMBARDIA RIPRISTINA I FONDI SOCIALI

 


Più 30 milioni di Euro per il Fondo Sociale Regionale. Più 40 milioni di Euro per l'Assistenza Domiciliare

Più 30 milioni di Euro per il Fondo Sociale Regionale. Più 40 milioni di Euro per l'Assistenza Domiciliare. Fondi garantiti anche per i progetti delle associazioni in favore delle famiglie e per altri diversi interventi in ambito sociale.

Roberto Formigoni a seguito di un incontro con LEDHA, ANCI, CISL e diversi soggetti del terzo settore annuncia in una conferenza stampa che, per il 2011 la spesa sociale in Lombardia rimarrà invariata, anzi leggermente incrementata.

"Abbiamo deciso di incrementare le risorse destinate alle politiche sociali per l'anno 2011 - ha iniziato il presidente di Regione Lombardia - decisione che abbiamo voluto condividere con alcuni tra i nostri interlocutori principali per definirne le modalità e la ripartizione".

"Come avevo promesso alle oltre mille persone con disabilità presenti il 19 maggio in Piazza Duca D'Aosta ho scritto al Ministro Sacconi - ha continuato poi il Presidente - chiedendo di annullare i tagli dei fondi per le politiche sociali e per la non autosufficienza che, troppo duramente, hanno colpito Regione Lombardia".

"Tagli iniqui - anche secondo Giulio Boscagli, Assessore all'Integrazione e alla Solidarietà Sociale della Regione Lombardia - che non hanno tenuto conto della diversità di esigenze, di presenze e di realtà della nostra Regione."
"Ringraziamo Regione Lombardia - ha poi dichiarato Fulvio Santagostini, Presidente LEDHA - per aver accolto in concreto le nostre richieste e soprattutto per aver riconosciuto la dignità delle richieste delle persone con disabilità che hanno manifestato contro i tagli alle politiche sociali. Le spese sociali no n possono più essere considerate dei costi improduttivi ma investimenti nella qualità della vita dei cittadini e nello sviluppo sociale che, alla lunga daranno anche un riscontro economico: meno assistenza più inclusione sociale".

Alla conferenza stampa sono poi intervenuti altri rappresentanti di associazioni e organizzazioni coinvolte nella ridefinizione dei fondi per il Welfare. Presente, oltre al Presidente Formigoni ed all'Assessore Boscagli, anche Mario Melazzini , Presidente AISLA e collaboratore della Assessorato Alla Famiglia e Solidarietà sociale, che ha ricordato come questo importante intervento sulle politiche sociali della Regione è coerente con il Piano d'azione sulla disabilità da non molto approvato dalla Regione Lombardia
LEDHA ringrazia tutte le persone con disabilità, le famiglie, gli operatori e le Organizzazioni del terzo settore, i Sindacati, i Rappresentanti dei molti Comuni lombardi che hanno contribuito all'importante e decisivo risultato della manifestazione del 19 maggio. Un particolare ringraziamento a tutte le nostre Associazioni a partire da ANFFAS e a tutte le altre: Abbiamo vinto, è stata una vittoria di Tutti.

LEDHA - Lega per i diritti delle persone con disabilità

 

INFO:
Giovanni Merlo, direttore LEDHA
347 7308212
giovanni.merlo@ledha.it

 

*************************************** 

L’Associazione Pavese Parkinsoniani ha organizzato presso la struttura

dell'Istituto Neurologico "C. Mondino" di Pavia

un

PUNTO   PARKINSON E DISORDINI DEL MOVIMENTO

1^ PIANO 1A ( AMBULATORI )

Allo scopo di offrire al malato e ai famigliari che lo assistono

le risposte più efficaci per fronteggiare le difficoltà che si presentano ogni giorno. Lo sportello è aperto

dalle 9.00 alle 12.00 di ogni lunedi

Rappresentanti dell'Associazione saranno

presenti per illustrare le attività delle

varie sedi.

 

 

***************************************

***************************************

 

grazie di cuore

 a tutti coloro che hanno sostenuto e votato la nostra Associazione

impegnandosi nella raccolta dei tagliandi coinvolgendo parenti, amici e conoscenti

permettendoci di raddoppiare le preferenze

 



Sei il visitatore Nr.

Informativa sulla privacy
Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!